Dopo la relazione di missione proposta lo scorso anno  che raccoglieva la storia della cooperativa dalla sua  fondazione al 31/12/2016, questo Bilancio Sociale  presenta le attività svolte e i risultati raggiunti nell’arco  del 2017, integrate con alcuni sviluppi che si sono  verificati nel corso dei primi 4 mesi del 2018.

Il 2017 è stato un anno di grande trasformazione, di consolidamento delle attività della cooperativa e di grandi cambiamenti. L’anno appena trascorso ha visto  due momenti sostanzialmente distinti riguardo agli arrivi: un’iniziale pressione dovuta ai continui e massivi arrivi e, a partire dal mese di luglio, una netta inversione della  situazione riconducibile probabilmente ai nuovi accordi  stretti tra il Ministero degli Interni italiano e il governo  Libico.
Ciò ha portato a non coprire i posti di accoglienza messi  a disposizione della Prefettura con un conseguente  rallentamento dello sviluppo dell’attività.

La cooperativa ad inizio anno, nell’ipotesi di arrivare ad  un’accoglienza di 180 – 190 persone a partire da settembre 2017, ha strutturato il proprio personale in  funzione della previsione fatta allo scopo di trovarsi  pronta una volta arrivati alla piena capacità ricettiva, i fatti  però ci hanno invece portato a non superare mai 175 unità, registrando il numero di accolti più basso a  dicembre con 160 persone, con un sostanziale incremento rispetto ai numeri di accoglienza presenti nel  2016. Questo trend si è interrotto nel 2018, con l’apertura del nuovo bando che ha visto la nostra proposta classificarsi come prima tra i 21 gestori partecipanti e la  ripresa degli arrivi in accoglienza, situazione che ad aprile 2018 ci ha permesso di chiudere con un numero di 195 persone accolte.

Richiedenti asilo

Nell’ambito degli interventi della Caritas Diocesana di Como sul territorio e in accordo con la Diocesi di Milano, Agrisol ha avviato nel 2015 iniziative di accoglienza a Bedero Valcuvia.

Servizi alla persona

Agrisol Servizi è socio unico di Igea, società che si occupa di servizi alla persona: educativa e salute. Ad oggi Igea conta circa 50 persone tra educatori, medici e personale amministrativo. Attualmente la sede principale è a Cadegliano Viconago.

Housing sociale

La cooperativa ha avviato un percorso di collaborazione con la Caritas Diocesana per la gestione degli appartamenti di abitativa temporanea.

Scuola d'italiano

Per favorire l’apprendimento della lingua, fin dall’inizio delle attività, sono stati inseriti nello staff degli insegnanti dedicati alla scuola interna per sviluppare appropriati programmi didattici.

Altre attività

Agrisol Nuova Valcuvia che è una cooperativa di lavoro e si occupa di più attività con l’intento di inserire in ambito lavorativo persone con difficoltà socio economiche in accordo con i Centri di Ascolto Caritas del territorio.